logoclaimdefin

 

Cantaballo® è un marchio registrato di proprietà di Rosa Cipriano.

Le canzoni e le musiche del programma Cantaballo®  sono registrate alla SIAE, numero di posizione 272818.

 

DR Studio

Via Molinelle 58 - 80045 Pompei (NA)

P.i.v.a 08093531211

 

Privacy Policy   Condizioni d'uso  Cookie-Policy


facebook
youtube
unnamed
iconfinder25social2609558

Cantaballo® Volume 1

 

 

 

Esercizi rompighiaccio

 

Hanno la finalità di:

-- accogliere i bambini e di farli sentire a proprio agio;

-- aiutare i bambini a prendere confidenza con la lezione e l’insegnante;

-- attivare il Dialogo Motorio e introdurre i bambini alla scoperta del movimento

 

Canto e ballo il mio nome

 

Posizione: in piedi, in cerchio

Oggetti: possiamo eseguire l’esercizio senza alcun oggetto oppure scegliendo liberamente un oggetto piccolo, che possa essere facilmente maneggiato dai bambini e che li aiuta ad eseguire i movimenti ad esempio: palla piccola morbida; cuscino; fazzoletto/foulard; 

Esercizio: invitiamo un bambino alla volta a cantare il proprio nome e a ballarlo muovendosi con tutto il corpo, insieme all’oggetto.

Esecuzione: lo dimostra prima l’insegnante, cantando e ballando il proprio nome ed eseguendo movimenti liberi, ampi e creativi, in modo da stimolare i bambini a trovare soluzioni di movimento originali.

 

Varianti:

-- Sillabare il nome e su ogni sillaba associare un movimento.

-- Muoversi sul proprio nome in modo lento, veloce; in modo crescente, decrescente; con movimenti ampi o piccoli; rimanendo sul posto o spostandosi; in modo fluido o irregolare.

-- Dire il proprio nome muovendo la parte del corpo via via indicata: ad es. muovendo sole le spalle, solo la testa, solo un braccio etc….

-- Un bambino alla volta, rimanendo sul posto, dice il suo nome ad alta voce e abbina un movimento. Il movimento si dovrà concludere puntando una parte del corpo (braccio, piede, gomito, testa) verso un compagno a scelta del cerchio. Il compagno individuato dice il suo nome in movimento e conclude il movimento puntando una parte del corpo verso un altro compagno del cerchio, e così fin quando non osno stati coinvolti tutti i bambini.

 

Muoviti, muoviti e fermati così

 

Posizione: in piedi, in cerchio

Oggetti: non sono necessari oggetti ma di volta in volta, potremmo introdurre una variazione all’esercizio utilizzando oggetti piccoli e di facile utilizzo per i piccoli.

Esecuzione: l’insegnante canticchiando la frase Muoviti, muoviti e fermati così!, esegue dei movimenti ballati liberi con il corpo e si ferma in una posizione statica da mantenere per qualche secondo.

Tutti i bambini dovranno imitare la sua posizione.

Poi il compito passa a ogni bambino.

 

Parti del corpo

 

Posizione: in piedi, in linea. L’insegnante è di fronte ai bambini e si muove «a specchio»

Oggetti: non sono necessari oggetti

Esecuzione: l’insegnante dirà: Mani sulla…e ogni volta nominerà una parte diversa del corpo e posizionerà le mani sulla parte indicata.

I bambini imiteranno l’insegnante.

Variazione: una volta che i bambini avranno preso confidenza con l’esercizio, potremo aumentare la difficoltà in questo modo.

L’insegnante nominerà una parte del corpo, ma toccherà una parte diversa da quella nominata. I bambini dovranno seguire quello che dice l’insegnante e non fare quello che l’insegnante fa.

 

Polverina magica

 

Posizione: seduti, in cerchio.

Oggetti: non sono necessari oggetti

Esecuzione: L’insegnante mima di prendere una polverina magica nascosta in una parte del corpo sempre diversa: sotto all’ascella, dietro la schiena, sopra la testa, dietro l’orecchio, sotto al piede…

La sfrega per qualche secondo tra le mani e poi la lancia a tutti i bambini.

Inizieremo a spalmarla sulla parte del corpo che l’insegnante via via sceglie: spalle, gambe, ginocchia, orecchie…

Come per magia quella parte del corpo comincerà a muoversi in modo sempre più veloce fino a quando la libereremo dalla polverina magica.

 

Tira e molla

 

Posizione: seduti, in cerchio

Esecuzione: afferriamo con la mano una parte del corpo: braccio, gamba, piede…

Alterniamo il movimento di tirare e mollare in diverse direzioni e velocità.

Ripetiamo per qualche volta e poi cambiamo combinazione.

Invitiamo poi i bambini a sperimentare combinazioni nuove e bizzarre!

 

Chiudiamo gli occhi…

 

Posizione: in piedi, in cerchio

Esecuzione: l’insegnante invita i bambini a tenere la mani sugli occhi e a immaginare di trasformarsi in un…

Leone arrabbiato

Ranocchio assonnato

Farfalla sorpresa

Scoiattolo stanco

Formica felice

Ape triste

Fenicottero innamorato

Al 3 dell’insegnante, i bambini apriranno gli occhi e assumeranno con il corpo la posizione dell’animale suggerito.

 

Scossa

 

Posizione: in piedi, in cerchio

Esecuzione: l’insegnante mette in circolo la scossa, fa un giro su se stesso e con la mano tocca una parte del corpo del bambino che si trova al suo fianco. Il bambino muoverà quella parte del corpo facendo a sua volta un giro sul posto e passerà la scossa al compagno che si trova al suo fianco toccandolo in un altro punto del corpo.

E così, via via, in senso orario e poi antiorario, tutti i bambini saranno stati attraversati dalla scossa!

 

Salutiamoci

 

Posizione: in piedi, in cerchio e poi in ordine sparso per la stanza

Esecuzione: I bambini camminano liberamente nella stanza e al via dell’insegnante, dovranno entrare in contatto con

il compagno che si trova in quel momento avanti a loro e salutarlo con il saluto indicato dall’insegnante.

Saluto dell’uomo ragno

Saluto della farfalla

Saluto dello scoiattolo

Saluto del pesciolino

Bacio dei pollici

Saluto del coccodrillo

 

Come un palloncino

 

Posizione: in piedi, in cerchio, tenendoci per mano

Esecuzione: formiamo un cerchio tenendoci le mani.

Immaginiamo il cerchio come un palloncino che si gonfia e poi si sgonfia.

Quando si gonfia il cerchio si apre al massimo verso l’esterno, quando si sgonfia, gradualmente il cerchio si rimpicciolisce verso il centro.

Con una camminata lenta indietreggiamo senza lasciarci le mani, immaginando di gonfiare il palloncino.

Con una corsa veloce verso il centro del cerchio, imitiamo il palloncino che si sgonfia, afflosciandoci verso il pavimento.

Dopo averlo ripetuto diverse volte, l’esercizio si conclude con l’esplosione del palloncino e tutti si sentiranno liberi di lasciare le mani e cadere al pavimento.

 

Mobile vs immobile

 

Posizione: in piedi, in cerchio

Esecuzione: l’insegnante posiziona al centro del cerchio 2 scatole.

Su una vi è la scritta MOBILE sull’altra la scritta Immobile.

All’interno delle scatole ci sono bigliettini che riportano rispettivamente il nome di un oggetto mobile e immobile.

Un bambino alla volta va al centro del cerchio e pesca un bigliettino scegliendo autonomamente la scatola.

Porta il bigliettino all’insegnante e insieme leggono il nome dell’oggetto che tutti imiteranno.

Esempio oggetti immobili: tavolo, sedia, bottiglia, bicchiere, penna, cuscino, foglio…

Esempio oggetti mobili: aereo, treno, carrello della spesa, automobile, ufo, mongolfiera, palloncino …

 

Ad ogni colore il suo movimento

 

Posizione: in piedi, in cerchio

Oggetti: 3 foulard di 3 colori diversi

Esecuzione: l’insegnante mostra ai bambini un foulard alla volta. Ad ogni colore corrisponderà un’azione diversa. Avremo l’azione del saltellare, l’azione dello strisciare e quella di camminare con i talloni sollevati dal pavimento. Oppure l’azione di camminare a zig zag, l’azione del rotolare e quella di muoversi a coppie con il compagno.

Il cambio sarà inizialmente lento per poi diventare più veloce …

 

Bollini colorati

 

Posizione: in piedi, in cerchio e poi in ordine sparso nella stanza

Oggetti: bollini colorati adesivi

Esecuzione: l’insegnante attacca un bollino colorato su punti diversi del corpo. Un bollino ad ogni bambino.

I bambini si muovono liberamente nella stanza e allo stop dovranno creare una forma libera con il compagno che trovano avanti, unendo le parti del corpo dove si trovano i bollini colorati.

Poi si ripete cambiando compagno.

 

Come un fazzoletto

 

Posizione: in piedi, in cerchio

Oggetti: 1 fazzoletto

Esecuzione: l’insegnante tiene in mano un fazzoletto o un foulard di chiffon.

Muoverà il fazzoletto in diverse modalità: sventolandolo in modo delicato e leggero; lanciandolo in aria e facendolo lentamente cadere al pavimento; arrotolandolo in una mano; disegnando linee spezzate;  muovendolo in modo brusco e confuso.

I bambini, immedesimandosi nell’oggetto, imiteranno con il corpo i movimenti del fazzoletto seguendo le andature, assumendo le varie forme e cambiando le diverse qualità di azioni.

 

 

Fermi come una roccia

 

Posizione: in piedi, in cerchio e poi in ordine sparso nella stanza

Esecuzione: l’insegnante dirà ai bambini di muoversi liberamente nella stanza scegliendo ogni volta un tipo di movimento: saltellando, girando, strisciando, andando a zig zag, correndo, camminando sugli avampiedi…

Quando l’insegnante dirà Fermi come una roccia tutti i bambini dovranno fermarsi immobili assumendo con il corpo la forma di una roccia.

 

Questo è il mio ritmo e fa così

 

Posizione: in piedi, in cerchio

Esecuzione: l’insegnante dà inizio all’esercizio e dice: Questo è il mio ritmo e fa così… ed esegue 4 movimenti ritmici, ad esempio battendo mani, schioccando le dita, battendo i piedi al pavimento, toccando con le mani le spalle etc…

I bambini risponderanno Questo è il tuo ritmo e fa così e ripeteranno i movimenti ritmici dell’insegnante.

Poi il compito passa al bambino successivo che creerà nuovi movimenti ritmici con il proprio corpo che gli altri imiteranno.

 

Arriva un robot

 

Posizione: in piedi, in cerchio

Un robot sta arrivando.

Sei pronto a salutarlo?

Braccio destro, braccio sinistro, giro i fianchi e torno diritto

II volta

Un robot sta arrivando.

Sei pronto a salutarlo?

Braccio destro, braccio, sinistro, gamba destra, gamba sinistra, giro i fianchi e torno diritto

III volta

Un robot sta arrivando.

Sei pronto a salutarlo?

Braccio destro, braccio sinistro, ginocchio destro, ginocchio sinistro, testa su, testa giù, giro i fianchi e torno diritto

 

Pop corn nella pentola

 

Posizione: in cerchio

Un gruppo di 3 bambini per volta si posiziona al centro del cerchio rannicchiato imitando un pop corn.

I bambini intorno sono in piedi e ripetono le parole e poi i movimenti abbinati dopo l’insegnante.

Versiamo l’olio nella pentola

Spruzziamo il sale sui pop corn

Mettiamo il coperchio sulla pentola: si daranno le mani, le porteranno sopra la testa, inclinando il busto verso il centro del cerchio, imitando appunto il coperchio sulla pentola.

Accendiamo il fuoco: muovono le mani imitando le fiamme

Pop pop corn, scoppiettano i pop corn,

Por por corn, scoppiettano i pop corn…(sempre più veloce)

I bambini in cerchio battono le mani mentre quelli al centro del cerchio saltellano

Video tutorial

Canto e ballo il mio nome

Muoviti, muoviti e fermati così

Parti del corpo

Ad ogni colore il suo movimento

Come un fazzoletto

Polverina magica

Salutiamoci

Hai qualche dubbio o domanda?

Compila il form e inviami le tue richieste!